SPECIAL FIT

Date:16 aprile, 2015

Arrampicata
L'arrampicata indoor è un tipo di arrampicata che si svolge in luoghi chiusi su strutture artificiali che tentano di riprodurre le sensazioni dell'arrampicata sulla roccia vera, ma in un ambiente più controllato. Si tratta di una disciplina complessa caratterizzata sia da un aspetto fisico motorio che da un'importante componente psicologica e mentale. Le strutture artificiali sono in genere costituite da "prese" e incavi che simulano gli appigli e le concavità della roccia. Gli appigli artificiali, le "prese" appunto, vengono fissati con bulloni alla parete o a pannelli artificiali. Essi sono costituiti di resina (o altro tipo di plastica) che viene plasmata nelle forme e nelle grandezze più svariate: tondeggianti, lineari, svasate, incave, monodito, bidito, ecc. Le pareti allestite nello spazio SK-1 possono simulare la pendenza delle pareti di roccia, risultando così più o meno inclinate o più o meno strapiombanti. Le prese possono distinguersi anche per colore o per peculiari segni di riconoscimento così da creare, sulla parete, dei "percorsi" riconoscibili che l'arrampicatore possa poi seguire.
Pilates
Il metodo Pilates (detto anche semplicemente Pilates) è un sistema di allenamento sviluppato all'inizio del '900 da Joseph Pilates. Il metodo Pilates è una ginnastica finalizzata ad assumere una corretta postura e a dare maggiore equilibrio e fluidità nei movimenti. L'obiettivo è di rendere le persone consapevoli di se stesse, del proprio corpo e della propria mente per unirli in una singola, dinamica e funzionale entità. In un certo senso egli cercò di fondere i migliori aspetti delle discipline fisiche occidentali con quelli delle tecniche orientali. L'obiettivo del metodo Pilates consiste nel portare l'individuo a muoversi in equilibrio attraverso il rispetto dei princìpi base che costituiscono la tecnica.